Romina Power mia madre rifiutò la chemio

romina powerRomina Power ha scritto un romanzo  “Ti prendo per mano”. Si tratta del racconto di un’anziana donna condannata dal cancro e di una figlia 50enne che si prende cura di lei. In realtà è la vicenda che ha vissuto in prima persona la cantante statunitense. La madre di Romina, Linda Christian, è scomparsa nel 2011 a 87 anni dopo tre anni di malattia (tumore al colon). Al settimanale “Oggi la Power ha raccontato come la mamma “rifiutò l’operazione e i cicli di chemioterapia” perché “aveva un totale rigetto dei dottori in generale e per qualsiasi tipo di intervento”: “Fossi stata io a decidere, l’avrei messa su un aereo e portata in India: lì ci sono cliniche dove ti curano naturalmente, senza chemio invasive, con erbe, massaggi. Se il male mi toccasse, opterei per questa soluzione.  Romina vive in California,  con due cani, pesci, pappagallini e quattro galline, ha svelato che grazie alla mamma e in particolare ai tre anni vissuti al suo fianco nell’ultima parte della sua vita ha imparato a mangiare sano, a curare la salute in maniera più appropriata e a dipingere. A proposito delle pressioni esercitate dalla signora Linda affinché la figlia giovanissima recitasse in pellicole sexy: “Riguardandoli adesso, quei film non sono poi da buttare. Fanno parte del mio curriculum. In fondo il mio corpo, da giovane, non era male. Aveva ragione lei? Ma sì. Una mamma così aperta ti dà una libertà che devi saper gestire. Avevo 14 anni e andavo in giro con lo scooter per Roma: non avevo orari né limiti, ero costretta a darmeli da sola. Meglio una mamma come la mia che una bigotta o oppressiva” La Power il 29 maggio tornerà a cantare insieme ad Al Bano all’Arena di Verona, ha poi spiegato di aver scoperto il buddhismo proprio nei tre anni di malattia della madre. Se il buddhismo “mi ha aiutato a prepararmi alla sua morte”, un “altro mio grande sostegno è stato lo yoga”: Non si impara da nessuna parte ad aiutare una mamma che sta morendo. Io ho guardato dentro di me, ho visto una luce e quella ho seguito. Ho affrontato quel momento come il resto della vita, con i suoi alti e bassi. Non potevo voltarmi dall’altra parte o metterla in un ospizio. “

Romina Power mia madre rifiutò la chemioultima modifica: 2015-04-29T10:21:19+02:00da nessi-15
Reposta per primo quest’articolo