Raoul Bova intervistata da Costanzo in tv

bovaMaurizio Costanzo ha intervistato Raoul Bova. L’attore si è mostrato “come essere umano con le mie debolezze, contraddizioni, fragilità e malinconie”, parlando di affetti e di persone a lui care in maniera profonda e affatto banale. La chiacchierata è iniziata parlando di figli: “Tutti i figli mi hanno stregato, sia Alessandro che Francesco che l’ultima arrivata Luna. Lei mi ha stregato perché è nata in un momento difficile. Ma hanno tutti una magia particolare. Alessandro ha un mondo di una profondità incredibile, è difficile anche stargli dietro. Francesco ha un’energia pazzesca. Sono in un’età in cui ti contestano e odiano tanto […] Quando avevo incertezze e dubbi, Luna me li ha tolti e non mi ci ha fatto pensare. La cosa più bella è accogliere la nascita di un figlio con tutta la gioia e la felicità, ma se sai che c’è qualche contrasto e che c’è qualcuno che soffre rischi di non vivertela come dovresti. Spesso non uscivo per la paura di trovare dei fotografi e perché non avrei potuto godere della tranquillità che Luna meritava”.Quindi Bova ha parlato di suo padre, arrivando a commuoversi: “Mio padre è stato un grande uomo. Mi ha sempre detto, ‘l’importante è che tu faccia qualcosa con tutta la passione che hai’. Non ha mai giudicato il mio lavoro ma il modo e la dedizione. Mi segue ed è molto critico, gli chiedo consigli. Cosa gli direi? Mi avrebbe fatto piacere sapere un po’ più di lui. Ha sempre pensato ad essere un padre perfetto, una roccia ed un perno. Però so che è una persona molto debole, alcune cose mi sarebbero piaciute condividerle con lui. Non si apre”. La sua ex moglie, Chiara Giordano, viene descritta come “una persona di grande sensibilità ed intelligenza, è una madre perfetta”. E Rocio Munoz Morales? “Non è il sedere che mi ha attratto di Rocio ma è la persona. Lei è sempre stata vista a livello fisico come una bellissima donna, perché lo è, ma la cosa che mi dà più fastidio è che si è pensato al classico uomo che lascia la sua donna per una più bella e più giovane. Nessuno ha pensato che ci sono dei momenti in cui le storie finiscono e che poi altri amori iniziano. Mi sarei potuto innamorare anche di un’altra donna ma in quel momento era la donna che sentivo più vicino a me”.Ed è geloso, Bova? “Da buon calabrese, sono geloso. Lo ero molto di più prima. Sono sempre stato fedele, fino ad un punto in cui ho sentito che la mia storia stava finendo. Sapevo che c’erano dei grossi problemi. Ho iniziato a guardarmi intorno nel momento in cui cercavo conferme come uomo e non sentivo più di essere quello che ero prima. Dentro di me non c’era più l’amore e non potevo più fingere. Ho detto basta, credo sia stato un atto di onestà”.

Raoul Bova intervistata da Costanzo in tvultima modifica: 2017-02-24T16:05:04+01:00da nessi-15
Reposta per primo quest’articolo