Paola Barale dalla D’Urso contro Raz Degan e Gianni Sperti

PaolaPaola Barale è stata ospite a “Live non è la D’Urso” dove ha accettato di mettersi in gioco e affrontare le 5 sfere della trasmissione per rispondere di alcune delle sue ultime affermazioni che hanno suscitato grande scalpore. In particolare, le dure accuse che ha lanciato contro Alfonso Signorini. Paola Barale è stata molto dura con il conduttore, ricordando come diverso tempo fa il settimanale “Chi” avesse pubblicato delle sue foto a se..o scoperto rubate mentre si trovava sul terrazzo di casa sua. La Barale si è scontrata con Roberto Alessi, che da giornalista ha sostenuto il diritto di pubblicare foto scattate alle celebrità, purché non mentre si trovano nella loro proprietà privata. E ha trovato il sostegno di Alba Parietti e di Platinette, e quello di Giovanni Ciacci. Prima di cambiare argomento, Paola ci ha tenuto a sottolineare come non fosse affatto contraria all’atteggiamento professionale tenuto da Signorini nell’affrontare la spinosa questione della violenza sulle donne: “Credo però che se si pretende rispetto ed educazione dobbiamo dare tutti il buon esempio, soprattutto chi ha il potere della comunicazione in mano”. L’altro argomento di cui si è parlato è quello riguardante la fine del matrimonio della Barale con Gianni Sperti. Come riportato dal gossip, la storia si sarebbe conclusa perché il ballerino desiderava dei figli, mentre la conduttrice aveva altre priorità, ma a riguardo la Barale non ha voluto dilungarsi molto, rivelando che Sperti e Raz Degan – che abbiamo potuto vedere in un video riassuntivo mandato in onda dalla D’Urso sono due persone delle quali non vuole sapere più niente: “Li ho messi nel dimenticatoio”. Tuttavia, ha spiegato che con Gianni Sperti il matrimonio si è concluso per una serie di cause, e che la discordante opinione sui figli è stata solamente una delle loro difficoltà. A’Live Non è la d’Urso’, Paola Barale ha risposto ad alcune dichiarazioni passate che riguardano l’ex marito Gianni Sperti, il cui matrimonio è finito nel 1998, ha dichiarato “Lui voleva dei figli, io avevo altre priorità, come il lavoro. Lui lavorava, ma non sempre”. Oggi la Barale a distanza di anni, non vuole che il suo nome non venga più associato di Gianni Sperti e Raz Degan:””Ho una grandissima caratteristica non so se sia un pregio o un difetto. Dentro di me ho un dimenticatoio dove ci metto le persone che mi hanno fatto male. Tutto quelle persone che ho visto nei filmati sono finite nel dimenticatoio. Non ho nessun piacere di parlare di queste persone. Ai tempi del matrimonio, il mio ex marito, più volte, aveva dimostrato l’interesse e il piace di avere un figlio. Io ero il capofamiglia. Portavo avanti tutti io. Lavoravo sempre e solo io, non avevo vicino forse una persona che mi dava una garanzia per avere un figlio. Un figlio deve nascere quando ci sono tutte i presupposti. Ci siamo lasciati dopo un po’, molto probabilmente queste situazioni non c’erano. Un bambino deve nascere nel miglior modo possibile. Mi sono lasciata…. E’ facile dire ‘Voglio un figlio’. Io sono troppo razionale su alcune cose”. La Barale, a distanza di anni, però, non ha alcun rimpianto ad essere diventata mamma. “Quando mi sono sposata, forse, non era il momento giusto per fare figli. Se non avessi il desiderio di avere figli, non mi sposo?! Dobbiamo smettere di pensare che una donna si realizza solo attraverso i figli. Fare figli è un atto di grande responsabilità”, sua dichiarazione passata in cui avrebbe detto che l’unione con lui sarebbe finita perché lei non voleva figli: è stata fraintesa. “Io non ho detto che il matrimonio con lui è finito perché lui voleva figli e io no. Hanno riportato una cosa che non ho detto. Avevo detto che ai tempi del matrimonio, il mio ex marito, più volte, aveva dimostrato l’interesse e il piacere di avere un figlio. Siccome ero io il capofamiglia, portavo avanti tutti io e lavoravo sempre e solo io, non avevo vicino forse una persona che mi dava una garanzia di cui avevo bisogno per avere un figlio”, sottolinea.

Paola Barale dalla D’Urso contro Raz Degan e Gianni Spertiultima modifica: 2020-01-27T15:40:27+01:00da nessi-15
Reposta per primo quest’articolo