GF 13 Samba racconta: "Sono stato insultato"

All’interno della casa del GF Samba è stato voluto bene da tutti, ma a “Pomeriggio Cinque” e ha raccontato  brutti ricordi di quando faceva il vù cumprà e veniva insultato per strada: “Ora sto bene, ma sono stato anche trattato male”. In studio scorrono le immagini di Samba che prepara un caffè per i genitori naturali che sono pronti a ripartire per il Senegal e poi li accompagna in stazione a Roma Termini. Dopo un momento di commozione, Samba  che adesso è acclamato e festeggiato ricorda anche i

momenti duri che ha dovuto affrontare, prima che una famiglia pugliese lo adottasse. “All’inizio sono stato trattato male. Ma ci sta, non siamo tutti uguali, molti non sanno che magari fai il vù cumprà per vivere, pensano che non hai voglia di lavorare invece è un lavoro ed è proprio un modo per non rubare”.  Durante l’intervista la D’Urso gli chiede qual è la cosa che lo ha ferito di più e lui racconta un episodio: “Una volta stavo vendendo della scarpe a una ragazza, il fidanzato non c’era, quando è tornato mi ha detto che dovevo alzarmi ed andarmene, diceva che dovevo tornarmene al mio Paese, in modo brusco mi ha detto che non ero gradito… Io ho risposto dicendo che non stavo facendo nulla di male e la gente intorno ha preso le mie difese. Mi ha anche applaudito, per fortuna non siamo tutti uguali”.

GF 13 Samba racconta: "Sono stato insultato"ultima modifica: 2014-06-07T08:55:00+02:00da nessi-15
Reposta per primo quest’articolo
Tags:,