Fedez " Sono il rapper più amato dei gay"

Sul magazine “Rolling Stone” di Ottobre c’è una lunga intervista fatta al rapper italiano Fedez. Ha mostrato i tatuaggi. L’ultimo che si è tatuato raffigura il volto di Gesú Cristo, con le lacrime agli occhi e la corona di spine in testa, posizionato pochi

 centimetri sopra l’inguine, accompagnato dalla scritta “Oh My God!!”la “O” é l’ombelico di Fedez. Impegnato in tv con la nuova edizione di “X Factor” il rapper racconta: “Non ho mai fatto il maschio alfa del rap, mi sono messo il tutù in un video, sono il rapper più amato dai gay. Nell’hip hop la mia credibilità è non essere credibile. Nel momento in cui inizierò a diventarlo, fermatemi. Il rapper ha scritto “Il marcio su Roma”, l’inno per la festa “Cinque Stelle” al Circo Massimo nel prossimo weekend, rivela come fa i soldi:” I soldi li fai con gli sponsor. Vendo tweet, vendo le mie pagine, vendo foto, video. Vuoi una foto su Instagram, un tweet? Io dico un mio prezzario e il cliente sceglie. Dipende sempre dall’azienda che ci contatta. Anche a 10mila euro, se quell’azienda ha il budget. Dipende da quanto sei bravo a vendergliela tu. C’è anche un’intervista doppia tra Morgan e Fedez, i due si confrontano e si fanno reciproci complimenti, nonostante la lite di cui entrambi raccontano, che è avvenuta durante la registrazione della trasmissione.” L’hip hop è un libero mercato dove tu ti confronti con tutti e ognuno è libero di esporre le sue idee. È una competizione sana, molto bella, come quella che ho con Emis Killa: siamo cresciuti insieme, rosichiamo l’uno del successo dell’altro e ce lo diciamo. L’artista nasce e muore incoerente, fatevene una ragione. I rapper sono come i politici, si fanno corrompere e cambiano idea ogni cinque minuti. Il rap è un genere costringente, perché si è voluto così: l’underground non ti odia quando ti vendi, ma quando ti iniziano a comprare.”

Fedez " Sono il rapper più amato dei gay"ultima modifica: 2014-10-10T08:17:00+02:00da nessi-15
Reposta per primo quest’articolo
Tags:, ,