Eleonora Giorgi il mio amore per Massimo Troisi

Eleonora GiorgiAl settimanale “Visto” Eleonora Giorgi parla della sua storia d’amore con Massimo Troisi e racconta:“Accetta invece la regia di uno show Tv che ospita fra gli altri Roberto Benigni e Carlo Verdone ed è proprio Carlo, con il quale ho appena girato Borotalco, a presentarmelo, a cena a casa sua. Massimo è timido ma magnetico, delicato ma sicuro di sè, soffuso di grazia, di una lieve malinconia, ma pur sorridente e solare”. A trent’anni di distanza Eleonora Giorgi la sua love story col compianto Massimo Troisi, allora sulla cresta del successo col suo primo film, “Ricomincio da tre”: “Due anni dopo ci ritroviamo per caso, ospiti in un villaggio turistico in Costa d’Avorio. Massimo è allegro ed espansivo, ma resta per ore seduto all’ombra e io gli faccio compagnia; così, più da vicino, mi accorgo del ticchettio meccanico del suo cuore, che nel silenzio si fa più evidente: fra noi scoppia una passione improvvisa, breve e bruciante”. Poi l’amicizia: “Insieme ridiamo e ci raccontiamo mille cose e al ritorno siamo ancora amici. Poi ci si perde, io vado a stare in campagna mentre la sua carriera continua a crescere con successo, fra i film di Ettore Scola e i suoi. (…) La sua morte, a soli 41 anni, arriva il 4 giugno 1994, pochissimo tempo dopo la conclusione delle riprese del film Il postino, e le sue immagini in quel film, magro e sofferto, a cavallo della bici del portalettere, a picco sul mare dell’isola, sono uno choc doloroso. Pare che Massimo avesse bisogno di un urgente intervento al cuore, molto invasivo, e che avesse voluto fatalmente rimandarlo per poter girare questo film-apologo sulla bellezza e sull’arte, cui teneva moltissimo, con ancora nel petto il suo vero cuore, quasi fosse il custode del suo più profondo sentimento”.

Eleonora Giorgi il mio amore per Massimo Troisiultima modifica: 2015-06-05T09:57:48+02:00da nessi-15
Reposta per primo quest’articolo