Domenica In Giampiero Galeazzi il diabete è la mia malattia

giampiero galeazziGiampiero Galeazzi è tornato a “Domenica In”. Durante l’intervist, la Venier ha avuto un momento di commozione che l’ha costretta ad abbandonare lo studio per qualche minuto. Lo scorso 30 dicembre, Galeazzi si era presentato in studio su una sedia a rotelle e rilasciando dichiarazioni un po’ tristi “Mi rimangono gli ultimi 500 metri della mia vita…”. Sui social, oltre all’entusiasmo scatenato dal ritorno del Bisteccone, si è parlato molto anche delle sue condizioni di salute. In molti hanno ipotizzato addirittura che Galeazzi fosse affetto dal morbo di Parkinson.Galeazzi ha dichiarato che mostrarsi su una sedia a rotelle è stato un errore. Il celebre giornalista sportivo, infatti, era reduce da un’operazione e ha spiegato i motivi per i quali si è dovuto sedere su una carrozzina: “Un errore presentarmi a “Domenica In” sulla sedia a rotelle. Sui social, mi hanno già fatto il funerale ma io sono ancora vivo, eh. Ho sbagliato a presentarmi in quel modo. La verità è che sono reduce da un’operazione al ginocchio sinistro, mi muovo con le stampelle. Lo studio era pieno di cavie e, per non rischiare, un assistente ha pensato bene di mettermi su una carrozzina. Galeazzi, quindi, ha smentito di essere affetto da morbo di Parkinson, dichiarando di avere problemi con il diabete e ridimensionando la gravità del suo stato di salute:”Non ho il Parkinson, ho problemi di diabete. La salute va su e giù, come sulle montagne russe. Ho sbalzi di pressione, gonfiore alle gambe. Quando mi emoziono, mi tremano le mani, ma non sono messo così male. A 72 anni ho anche perso un po’ di chili.” Il giornalista ha gradito le tantissime manifestazioni d’affetto che ha ricevuto dopo la sua ospitata a “Domenica In” e ora sogna un ritorno anche come conduttore televisivo :”Sono state inaspettate, questo ritorno di popolarità mi aiuta. La gente non mi ha dimenticato. Ho unito due diverse tipologie di pubblico. Sono stato Pippo Baudo e Sandro Ciotti messi assieme, una bomba atomica. Mara Venier mi ha cambiato la vita. Mi piacerebbe rifare in chiave moderna 90° Minuto.”. Mara Venier ha parlato in diretta del fatto che sulle sue condizioni di salute ci si è molto interrogati, si sono dette molte cose inesatte, si sono fatte delle diagnosi improvvisare e il suo intento da amica di Giampiero è stato quello di dargli voce e far fare chiarezza. «Non era facile tornare qui una seconda volta» ha ammesso Galeazzi, «C’è chi ha provato a dissuadermi, ma io ho detto che questa è casa mia e allora sono tornato». Galeazzi specifica di essere stato in sedia a rotelle perché si è operato al ginocchio, ammette di avere qualche problemino di salute con il diabete che definisce il suo “compagno di viaggio”, ma smentisce di avere il parkinson e altre malattie degenerative. A tal riguardo ironizza e afferma: «Rassicuro il direttore della banca, le mie ex fidanzate, se sono ancora tutte vive, e mia moglie. Sto bene». Poi ripercorre i suoi successi sportivi e racconta anche il suo unico rammarico in merito a una mancata partecipazione olimpica e anche in questo caso ironizza: «Mi sono vendicato, gli ho menato con il microfono». Poi parla di calcio e rivive una delle interviste più sentite e note con Maradona a cui è legato e che stima e al quale in diretta manda un saluto dopo aver appreso che è stato appena operato. Nel ricordare poi i momenti trascorsi insieme Mara si commuove insieme a Giampiero per la bella esperienza trascorsa presentando diverse edizioni passate di Domenica In e in diretta replicano la gag di qualche anno fa e a qual punto Galezzi non trattiene a sua volta le lacrime. Il momento è tanto toccante che la Venier è costretta ad abbandonare lo studio: «Scusate oggi non ce la facciamo» e Giampiero resta in studio accompagnato all’orechestra mentre continua a cantare. Quando Mara torna cerca di voltare pagina: «ci vogliamo troppo bene», ed in studio entrano Stefano Masciarelli e Andrea Roncato per una sorpresa canora.

Domenica In Giampiero Galeazzi il diabete è la mia malattiaultima modifica: 2019-01-15T09:06:01+01:00da nessi-15
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento