Alessia Marcuzzi vacanze a Formentera

alessia marcuzziLa conduttrice tv Alessia Marcuzzi è impegnata con la registrazione del “Coca Cola Summer Festival 2015”, la manifestazione musicale estiva di Canale 5. Prima di affrontare questa quattro giorni intensa di lavoro, la Marcuzzi ha trascorso un paio di giorni di vacanze in compagnia dei suoi due figli, Tommaso e Mia, e del marito, l’imprenditore Paolo Calabresi Marconi. Prima è stata a Formentera, per trascorrere un breve periodo nell’isola delle Baleari insieme al marito, ai figli e anche insieme al padre, Eugenio Marcuzzi. Sempre sui vari social network, Alessia Marcuzzi ha pubblicato una foto romantica che la ritrae abbracciata a suo marito, con tre semplici emoticons a forma di cuore come commento.Sul suo sito personale La Pinella, invece, la Marcuzzi ha pubblicato un vero e proprio diario di viaggio dedicato alla vacanza a Disneyland Paris che la conduttrice ha trascorso con sua figlia Mia ad inizio giugno: “A inizio giugno ho portato Mia a Disneyland Paris. C’ero stata tanti anni fa, quando Tommaso era piccolo… e ovviamente non potevo non portare la mia piccola Principessa. Il primo giorno Mia ha voluto girare per il parco tutta vestita da principessa del Regno di ghiaccio, coroncina compresa ovviamente ahahahah!!! Devo dire che si sono proprio calate nella parte poiché’ questo era proprio il weekend in cui veniva inaugurata l’Estate Frozen di Disneyland Paris! Abbiamo poi assistito all’evento musicale a tema “glaciale”: uno spettacolo di musica e ballo, che ha reso indimenticabile l’esperienza di Frozen dal vivo. Dopo lo spettacolo di Frozen, abbiamo fatto un bel giretto per il parco e siamo saliti subito sulla giostra di Dumbo, l’elefantino volante. Nel pomeriggio invece ci siamo fermati ad ammirare la bellissima Parata della magia Disney con tutti i personaggi dei film. E ovviamente non potevamo sottrarci, a fine giornata, allo spettacolo notturno Disney Dreams.”

Alessia Marcuzzi vacanze a Formenteraultima modifica: 2015-06-29T11:18:51+02:00da nessi-15
Reposta per primo quest’articolo